Home

Benvenuti nel sito della nostra comunità parrocchiale! Anche la nostra parrocchia ha il suo sito web.

Per una parrocchia avere il sito web non è oggi un fatto di moda, ma un prezioso strumento che la pastorale del nostro tempo riconosce importante per la diffusione del Vangelo e per comunicare alla comunità notizie ed eventi.
L’obiettivo di questo lavoro è quello di far conoscere e promuovere tutte le attività che la Parrocchia organizza affinché la Comunità possa essere coinvolta.
Forti di queste motivazioni crediamo e ci auguriamo che anche per la nostra comunità il sito diventi una ricchezza e una via per arrivare dentro le nostre famiglie, portando in particolare messaggi che facciano crescere la comunità verso la comunione.


Avvisi della settimana: Clicca qui per leggerli

Preghiera a S. Michele Arcangelo e Preghiera alla Madonna di S. Clemente clicca qui per leggerle




NORME PER ACCEDERE E PARTECIPARE ALLE CELEBRAZIONI LITURGICHE DAL 18 MAGGIO 2020

Carissimi, in questo periodo di “fase due” della pandemia, le celebrazioni liturgiche con la presenza dei fedeli si possono riprendere, mantenendo alcune misure precauzionali indispensabili per contenere la diffusione del contagio. Facciamo appello alla responsabilità di ciascuno e al comandamento della carità per mettere in pratica le disposizioni, frutto del Protocollo del 7 maggio 2020 tra il Ministero dell’Interno e la Cei.

In questa chiesa le celebrazioni eucaristiche riprendono il giorno 18 maggio secondo il seguente orario:

  • Domenica e festivi ore 10.00 (cortile della Scuola Materna) e ore 17.00 a san Clemente (piazzale davanti al santuario)
  • Giorni feriali e Sabato (festiva della vigilia) ore 18.30 (chiesa parrocchiale)
  • In caso di maltempo le celebrazioni si svolgeranno all’interno delle chiese sopraindicate. Per la celebrazione all’aperto, se lo ritenete opportuno, portate il vostro sgabellino pieghevole.
  • I fedeli partecipanti alla s. Messa sono pregati di non venire alla celebrazione all’ultimo momento ma pochissimi minuti prima della celebrazione

 Al momento dell’ingresso in chiesa, ed una volta entrati, occorre evitare ogni assembramento, avendo cura di mantenere le distanze di sicurezza di almeno 1,5 metri. Occorre seguire le indicazioni del personale del servizio di accoglienza alle porte.

La capienza massima della chiesa parrocchiale, tenuto conto delle indicazioni di distanziamento (1 posto ogni 3,5 mt quadri), è di n. 45 persone. Invece al santuario possono sedersi 40 persone.

Non è consentito accedere al luogo della celebrazione in caso di sintomi influenzali o respiratori o in presenza di temperatura corporea pari o superiore ai 37,5° C. Non è consentito l’accesso al luogo della celebrazione a coloro che sono stati in contatto con persone positive a SARS-CoV-2 nei giorni precedenti.

All’ingresso è necessario igienizzare le mani con gli appositi gel disinfettanti ed indossare i dispositivi di protezione (mascherina) per tutto il periodo di permanenza nella chiesa. Solo al momento della Comunione sarà possibile scoprire naso e bocca.

Una volta entrati in chiesa è necessario prendere immediatamente posto, o nelle sedie predisposte o nei banchi contrassegnati da appositi cartelli, partendo dai più lontani dalla porta. Vi sono posti riservati alle persone disabili e ai loro familiari. È da evitare ogni spostamento per compiere devozioni private, come accendere candele o venerare immagini di santi.

Si continua ad omettere lo scambio del segno della pace.

La distribuzione della comunione eucaristica avviene, solamente sulla mano, in questo modo (scegliere una delle due modalità, entrambe ammesse): (1) i fedeli restano al loro posto e il ministro passa per la distribuzione dell’Eucarestia. Dopo aver consegnato la particola sulla mano, il ministro si sposta lateralmente, il fedele abbassa la mascherina e si comunica in modo da non farlo di fronte al ministro. (2) i fedeli si mettono in fila per ricevere la comunione mantenendo la distanza di un 1,5 metri. Una volta ricevuta la particola, si spostano lateralmente, abbassano la mascherina e si comunicano in modo da non farlo di fronte al ministro.

La  raccolta delle offerte  avverrà in questo modo: mentre i fedeli entrano in chiesa o al momento dell’uscita possono opportunamente lasciare la loro offerta in appositi contenitori collocati agli ingressi.

Terminata la celebrazione è necessario evitare ogni forma di assembramento fuori o dentro la chiesa, pertanto non si sosti nei sagrati o altri spazi di accesso alla chiesa. Nelle Eucarestie o altre liturgie all’aperto, ci si attenga  alle stesse regole che valgono per gli spazi interni.

Per maggiori informazioni si può consultare il nostro sito parrocchiale: www.parrocchiadibastiglia.it

Don Mario Zaras
il Parroco

Data 23.05.2020


Orari S.Messe della settimana (indicativi)
verificare negli avvisi gli orari definitivi


Volontari_Oratorio